Produzione su Commessa

La produzione su commessa comprende tutte le produzioni a bassi volumi e bassa ripetitività, realizzate per lo più su commessa. Comprende, ad esempio, il settore delle macchine utensili, delle macchine di imballaggio e confezionamento, dei grandi impianti, delle apparecchiature, ecc. Le aziende italiane si caratterizzano spesso per occupare nicchie specifiche di mercato, dove realizzano prodotti personalizzati su richiesta del cliente.

Produrre automobili non è la stessa cosa che produrre macchine utensili. Muoversi nel contesto degli alti volumi e della ripetitività  non è la stessa cosa che muoversi nel contesto dei bassi volumi e dell’alta varietà, o della forte personalizzazione per il cliente. Perciò la filosofia lean va adattata a questo contesto specifico.

L’attenzione deve concentrarsi sul saper dare comunque un ritmo al flusso produttivo, che deve progredire senza interruzioni, riducendo così il tempo di attraversamento, i magazzini, l’impegno finanziario.

Una forte stabilizzazione delle fasi produttive, un’eccellente gestione dei materiali e la conseguente sincronizzazione, una forte partnership coi fornitori, un’eccellente gestione dell’intero processo dell’evasione dell’ordine, con un forte coinvolgimento dell’ufficio tecnico, sono tra i fattori di successo di questo settore.

Like(1)Dislike(0)