CARDBOARD ENGINEERING: pensare fuori dal box! Anzi, noi il box di cartone lo facciamo proprio a pezzi per costruire ed applicare i concetti Lean!

Chi ha avuto il piacere e l’opportunità di utilizzare questo strumento Lean potrà testimoniarlo, anzi, vi invito proprio a farlo… Il Cardboard Engineering è semplice e geniale! In queste settimane ho avuto il piacere di proporlo ed applicarlo durante alcuni workshop presso Schindler ed Atlas Copco con ottimi risultati. Non vi tedierò con la solita teoria ma vorrei passarvi qualche “finding” e vedere con voi cosa in concreto può offrire questo valido strumento.

pict_cardboards_representation

Penso che il primo aspetto positivo lo si possa cogliere pressoché immediatamente: GIOCO DI SQUADRA, nulla di meglio che prendere qualche scatola di cartone e rimboccarsi insieme le maniche per raggiungere un obiettivo comune e con gusto; certo qualcuno non è propriamente a proprio agio all’inizio, ma il divertimento ed il risultato sono assicurati (qualcuno viene addirittura soprannominato come il noto falegname/burattinaio “Geppetto” durante il workshop per la propria abilità manuale).

Ovviamente il rafforzamento del team è un aspetto davvero interessante ma certo non il più importante. Il Cardboard Engineering, che consiste in pratica (ovviamente semplifico) nel costruire modelli di cartone in scala 1:1 di ciò che si vuole realizzare (come ad esempio una nuova linea di produzione, una postazione di lavoro o semplicemente un carrello porta kit), infatti è uno strumento creativo, interattivo e di design per processi innovativi. Con questo strumento ci rendiamo immediatamente conto se le nostre idee sono davvero valide e raggiungono i target che ci siamo prefissati: migliorare l’efficienza eliminando gli sprechi (come i movimenti non necessari) e migliorare l’ergonomia per favorire il benessere degli operatori, a tal proposito è fondamentale coinvolgerli sempre e saranno sicuramente dalla vostra parte!

Non parliamo poi del momento in cui andiamo a presentare l’esito del workshop al nostro sponsor, è davvero semplice ed entusiasmante mostrare la validità delle idee del team semplicemente dimostrando che funzionano dal vero e se qualcosa si deve modificare, è immediato! Pensate a dover fare una modifica consistente (dopo aver magari aspettato qualche settimana) all’arrivo delle attrezzature “definitive”, a meno di un Gantt impeccabile avrete sicuramente imprevisti o ritardi nel progetto e sicuramente COSTI!

Investite sul Cardboard Engineering non ve ne pentirete e se volete qualche consiglio sapete come trovarci!

Like(18)Dislike(0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *