Il report A3 e il rispetto per le persone

Nel Toyota Way, uno dei 5 principi che stanno alla base del successo del gruppo Toyota nel mondo è il rispetto per le persone, ed esattamente “Rispettare gli altri e impegnarsi per capirsi a vicenda, per assumersi le proprie responsabilità e fare del nostro meglio per creare fiducia reciproca”.

Il report A3, strumento sempre proveniente dall’universo Toyota e utilizzato principalmente quale linea guida per il problem solving strutturato, permette di imparare altre due cose solo attraverso un consistente e sistematico rispetto per le persone:

  • report A3 come processo di management basato sulle responsabilità
  • report A3 come processo di sviluppo delle risorse umane

Immagine1

Emerge però, che una determinata chiave di lettura del significato di rispetto per le persone, potrebbe non essere altro che un banale mezzo per arrivare alle informazioni di dettaglio che solo l’operatore possiede.

È forse questo un errore tipico che ha portato in certi casi, all’insuccesso nell’utilizzo del report A3?

A parer mio, il concetto di rispetto per le persone contestuale all’impiego del report A3, va di pari passo con uno specifico stile di leadership: il Mentore-Mentee.

Like(6)Dislike(1)

avatar

Ha lavorato per 15 anni nella multinazionale giapponese Komatsu. Dapprima occupandosi di qualità, dal Controllo Prodotto e Processo, sino a gestire lo Sviluppo del Sistema Qualità in ottica di Qualità Totale. Successivamente in ambito produttivo, ha seguito l’ottimizzazione dei processi, affiancando i “sensei” della casa madre e progressivamente assumendo la gestione dei Gruppi di Miglioramento aziendali, definendo e veicolando soluzioni tecnologiche ed organizzative al fine di ottimizzare i processi. Infine, ha concentrato il suo operato nello sviluppo della Supply Chain aziendale. A partire dal 2010, come consulente, ha guidato progetti sui temi della Lean Production in differenti settori manifatturieri, concentrandosi sull’implementazione dello ShopFloor Management, il Problem Solving e sulla comprensione del reale valore per il cliente. Attualmente, si è focalizzato sullo sviluppo organizzativo, sia in termini di eccellenza del processo, che di eccellenza nella leadership.

One thought on “Il report A3 e il rispetto per le persone

  1. avatar
    Riccardo bellini says:

    È facile cadere in questo tipo di errore, ritengo che però si possa evitare, se le stesse persone, fonte di informazione, vengono poi guidate a portare soluzioni che risolvano la causa del problema.

    Like(1)Dislike(0)

Rispondi a Riccardo bellini Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.