Design For Manufacturing and Assembly (DFMA) o Manufacturing and Assembly for Design (MAFD)?

La stampa 3D sta aprendo nuove frontiere.

MTU, prestigioso cliente di Staufen Italia, specializzato nella progettazione e produzione di parti di motori per aerei, sta utilizzando da tempo l’additive manufacturing per migliorare la propria competitività e mantenersi sempre all’avanguardia nell’innovazione.

Nel seguente filmato emergono alcuni punti chiave per le aziende del prossimo futuro.

addmanuf1

Ad esempio:

  • con l’additive manufacturing si superano i vincoli posti dai sistemi produttivi tradizionali;
  • ci si può riorientare dal classico “manufacturing driven design” al “design driven manufacturing” (da cui il titolo del post);
  • l’additive manufacturing diventa un potente strumento per la riduzione del lead time del processo di sviluppo prodotto.
  • sarà sempre più importante favorire una stretta collaborazione tra i progettisti e la produzione.

Per maggiori informazioni: contatti@staufen.it

Like(0)Dislike(0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *