Ma il cliente è sempre il re?

Ancora una riflessione che viene dal libro “Lean Turnaround” di Art Byrne:

“Per massimizzare l’efficienza del sistema, sarà anche importante cambiare il comportamento dei propri clienti, i quali devono smettere di usare i sistemi MRP (che ordinano per lotti) e cominciare a comunicarvi quotidianamente cosa hanno venduto” Art Byrne, “Lean Turnaround”

napoleon-throne

Quando si dice che il Lean Thinking è un nuovo paradigma organizzativo non si esagera. Infatti Byrne sfida anche le convenzioni più “sacre” e consolidate. Se si può fornire al cliente stesso un servizio migliore facendogli capire che l’ordinare a lotti lo penalizza (così come la consegna al primo giorno del mese successivo, o il continuo cambiare delle date di consegna), perché non tentarci? perché cadere invece nel mantra del “cliente re”, che quando risulta essere una pura ripetizione senza ragionamento finisce per essere un’ottusità?

Like(2)Dislike(0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *