Occidentali’s Karma, finalmente siamo tutti Lean!

Ho visto dei monaci shaolin che si professano asceti ultravegani e quasi ultraterreni sbirciare di nascosto le notifiche di whatapp sul loro iphone. Non c’è nulla da fare con l’infinito potere del POP, il POP è l’essenza della cultura occidentale, è in grado di scovare qualsiasi nicchia, si tratti di sonorità vichinghe islandesi o di trigliette azzurre del mar ligure.

monk-using-iphone

Continue reading

Like(14)Dislike(0)

Il Sonno Della Ragione Genera Mostri

Goya, all’post blog Mannoriepoca dell’incisione, intendeva dire che la Fantasia diventa incontrollata e scatena le paure più recondite se può attecchire su un terreno fertile come il sonno della mente. È evidente che sia un messaggio filosofico in quanto il personaggio dell’incisione non è sdraiato su un letto ma quasi disperatamente sbracato su un tavolo, come volesse manifestare una richiesta di aiuto allo spettatore.
Un’opera porta sempre con se almeno due significati: quello originale, inizialmente pensato e trasmesso dall’autore; il secondo è rappresentato da ciò che il pubblico percepisce nel momento in cui guarda l’opera.
La mia interpretazione contestualizzata ai giorni d’oggi è questa:

Continue reading

Like(9)Dislike(0)

La manutenzione autonoma, le persone e i risultati

Quando si parla di Manutenzione Autonoma, o di TPM in generale, si associano immediatamente i concetti di “Capital Intensive”, “Macchinari”, “produttività”, ecc.

Sarete d’accordo con me che quasi mai (o comunque non immediatamente) si pensi ai concetti di “fattore umano” o di “crescita delle persone”.

In questo post vorrei mettere l’attenzione invece su questo slogan, che magari avrete già sentito ma che secondo me non viene quasi mai capito fino in fondo:

La Manutenzione Autonoma non migliora il risultato. La Manutenzione Autonoma migliora le persone, le persone migliorano i processi!

pict_seminar_set-up time reduction_1day

Continue reading

Like(25)Dislike(0)