Sfide e prospettive del manifatturiero: la visione di STAUFEN.

 

Speciale WMF - prima parte2

Giancarlo Oriani, CEO STAUFEN.ITALIA, intervistato da Class CNBC (canale 507 della piattaforma SKY) in occasione del World Manufacturing Forum del 27 – 28 Settembre a Cernobbio. Intervista completa a Giancarlo Oriani “Sfide e prospettive del manifatturiero: la visione di STAUFEN. “( https://lnkd.in/ddNYsfs )

www.staufen.it
contatti@staufen.it

Like(1)Dislike(0)

Italia 4.0 – Aspettando il World Manufacturing Forum

Aspettando WMF

Mercoledì 19 Settembre alle ore 21.05 andrà in onda “Italia 4.0” – Class CNBC (canale 507 di Sky), condotta dal Dottor Andrea Cabrini.

La puntata, in vista del World Manufacturing Forum ( https://lnkd.in/ghs2nEs ), evento internazionale che si terrà il 27 e il 28 settembre 2018 a Villa D’Este (Cernobbio), sarà interamente dedicata al manifatturiero.
Tra gli ospiti presenti anche Giancarlo Oriani, CEO STAUFEN.ITALIA. STAUFEN. sarà presente al World Manufacturing Forum.

Guarda la puntata 19 Settembre: ” Italia 4.0 – Aspettando il World Manufacturing Forum “

Like(0)Dislike(0)

Non digitalizziamo gli sprechi

28 anni fa Michael Hammer spiegava ad un mondo manageriale in preda all’entusiasmo informatico che l’automazione non è la soluzione dei problemi aziendali. Il ragionamento era semplice: “automating a mess yields an automated mess”.

MichaelHammer

Continue reading

Like(2)Dislike(0)

Lean e 4.0: c’è sinergia?

Il “Lean 4.0” potrebbe essere il nuovo “paradigma manageriale” per gli anni a venire.

Vorrei segnalare un interessantissimo saggio dei professori Terzi, Miragliotta, Macchi e Portioli, del Politecnico di Milano, artefici anche dell’Osservatorio Industria 4.0, di cui Staufen Italia è partner, che evidenzia il nesso tra i due approcci. L’articolo si trova in rete, nel sito dell’Agenda Digitale: “Lean manufacturing, tutti i progressi possibili grazie a Industria 4.0”.

Io ritengo che 3 temi siano degni di attenzione:

a) il 4.0 può facilitare alcuni concetti Lean. Ad esempio, lo Smart TPM consente di realizzare i concetti base del TPM, eliminando il muda della raccolta sistematica dei dati; ciò consente agli operatori di concentrarsi sulle attività a valore di diagnosi ed individuazione delle contromisure;

b) il 4.0 può aprire nuovi scenari prima di difficile realizzazione per il Lean. Si fa qui riferimento in particolare all’applicazione della filosofia lean in contesti ad alta variabilità e bassi volumi. Di fatto questo già avviene, e con ottimi risultati (potremmo citare l’esperienza di Staufen nel settore delle macchine utensili), ma indubbiamente sensori, reti di dati, visual display, etc. aiutano la personalizzazione del prodotto.

c) non va peraltro dimenticato che il lean punta molto sulla semplificazione (forse conscio che, come ci ha insegnato Simon, premio Nobel, l’uomo è un animale a razionalità limitata), più che sulla “complessificazione”, propria dei Big Data e della Business Intelligence. Trovare un giusto equilibrio tra questi due estremi (che vuol anche dire evitare che i processi di problem solving finiscano esclusivamente nelle mani di specialisti, esautorando il personale che sta nel Gemba) sarà un elemento importante delle prossime organizzazioni.

Creare una roadmap che riunisca sinergicamente la filosofia lean e gli strumenti 4.0 è quindi un tema strategico per le aziende. Per questo Staufen ha creato Neonex, società in cui gli specialisti digitali si affiancano ai lean thinker nella predisposizione di soluzioni personalizzate.

Like(7)Dislike(0)

Innovazione al Nuovo Cinema Paradiso

Digitalizzazione e Internet of Everything. Industry 4.0. Nuove opportunità, nuovi scenari. Tutto cambia più in fretta. Time to market più corto. Prodotti custom. Le necessità dei clienti.

Alzi la mano chi non ha sentito o letto queste parole -si, tutte-  leggendo articoli o ascoltando conferenze su Innovazione e Futuro.

La digitalizzazione sembra alla portata di tutti, il fantomatico Internet of everything, la risposta ai miglioramenti di costo e qualità. Ma sarà poi vero?

ncp

Continue reading

Like(21)Dislike(0)

Design For Manufacturing and Assembly (DFMA) o Manufacturing and Assembly for Design (MAFD)?

La stampa 3D sta aprendo nuove frontiere.

MTU, prestigioso cliente di Staufen Italia, specializzato nella progettazione e produzione di parti di motori per aerei, sta utilizzando da tempo l’additive manufacturing per migliorare la propria competitività e mantenersi sempre all’avanguardia nell’innovazione.

Nel seguente filmato emergono alcuni punti chiave per le aziende del prossimo futuro.

addmanuf1

Continue reading

Like(0)Dislike(0)

STAUFEN. per l’Industry 4.0

Industry 4.0 – Smart Enterprise – Smart Factory

Sempre più spesso sentiamo parlare di Industry 4.0, per le aziende questo comporterà un cambiamento epocale, sarà quindi fondamentale comprendere a pieno le opportunità, i rischi emergenti ed aumentare la consapevolezza sulle effettive potenzialità che i nuovi percorsi di sviluppo presentano.

Per aiutare a far chiarezza su queste tematiche, e supportare manager ed imprenditori, STAUFEN. espande la sua offerta formativa e costituisce una nuova società: digital WORKX il cui team è composto dai massimi esperti della tematica.

i-4-0

Sul tema Industry 4.0 proponiamo un’offerta composta da studi, formazioni, webinar ed esperienze dirette di aziende che hanno già intrapreso il percorso verso la Top-Performance per l’industria del futuro.

Like(1)Dislike(0)

Best Practice Tour Smart Factory

smart-factoryPotrete visitare le più avanzate applicazioni di Smart Factory presso le aziende Best Practice, confrontandovi direttamente con chi ha intrapreso questo percorso.
Sarà possibile, oltre che visitare importanti realtà come SEW-Eurodrive, EOS, KUKA, relazionarsi con i manager che hanno e stanno guidando il cambiamento.

STAUFEN. lo scorso 14-16 Novembre ha organizzato il BestPractice Tour Smart Factory in Germania, nel quale è stato possibile visitare: EOS, KUKA, SEW oltre al Fraunhofer Institut.

Like(2)Dislike(0)

Webinar introduttivi Industry 4.0

Continua il ciclo di webinar gratuiti dedicati all’Industry 4.0.

Il prossimo appuntamento è fissato per Mercoledì 22 Febbraio dalle ore 17:00 alle 18:00 con il webinar gratuito:Prerequisiti di Industria 4.0: l’eccellenza nei processi e nella leadership”, nel corso del quale verranno riprese alcune tematiche affrontate durante il webinar “Industria 4.0 e la Smart factory: il Lean incontra Industria 4.0” dello scorso 9 Novembre.

A differenza del webinar di Novembre, nel quale abbiamo posto l’attenzione ai fondamenti di Industria 4.0, questa volta ci concentreremo su alcuni temi fondamentali da affrontare prima o durante la trasformazione digitale, ovvero l’eccellenza nei processi (il ruolo della gestione delle varianti e dello snellimento dei processi per evitare la digitalizzazione degli sprechi) e l’eccellenza nella leadership (i prossimi passi per la gestione situazionale dei problemi e le skills per la value creation del futuro)”.

Un terzo appuntamento è poi fissato per il 19 Aprile, sempre dalle ore 17:00 alle ore 18:00,  dal titolo “Industria 4.0: qual è la situazione delle aziende Italiane?” nel quale saranno presentati i risultati della ricerca condotta da STAUFEN.ITALIA sul tema Industria 4.0 a cui hanno preso parte centinaia di aziende Italiane.
L’obiettivo è capire com’è mutata la situazione negli ultimi 18 mesi, confrontando i risultati con la precedente ricerca, svolta nel 2015. Altro aspetto di unicità ed esclusività di questo studio è il confronto con i risultati dell’analoga ricerca condotta da STAUFEN in Germania. Potremo quindi confrontare lo stato delle nostre aziende rispetto ad alcuni Best Performers Internazionali e verificare i gap esistenti.

Per maggiori informazioni: c.veschi@staufen.it

Like(1)Dislike(0)